martedì 7 luglio 2015

Recensione "Il codice Da Vinci"

il codice Da Vinci-recensione

Il codice Da Vinci


Autore: Dan Brown

Editore: Mondadori

Anno: 2003

Pagine: 523



Tra i miei ultimi libri letti c’è anche la famosissima opera “Il codice Da Vinci” dell’autore Dan Brown. Era da tantissimo tempo che volevo leggerlo, ma avendo una infinita lista con un ordine da rispettare ho dovuto attendere e fortunatamente le mie aspettative non sono state deluse.

Ci troviamo a Parigi, precisamente al Museo del Louvre, dove viene ritrovato il cadavere di Jacques Saunière, curatore del Museo. La cosa particolare è che il suo corpo è completamente nudo ed è posizionato allo stesso modo dell’uomo vitruviano dell’opera di Leonardo Da Vinci. Inoltre, Saunière è riuscito a lasciare un messaggio in codice utilizzando lettere, numeri e il nome di Robert Langdon, uno studioso di simbologia con il quale si sarebbe dovuto incontrare.
Sarà proprio Langdon insieme alla nipote del curatore ad indagare su questo mistero. Le loro indagini saranno ostacolate, ma alla fine i due riusciranno a sbrogliare vari enigmi.


L’intera storia è basata su temi molto importanti ai quali oggi ancora non si riesce a dare una risposta. Tutto parte, infatti, dall’opera “L’Ultima Cena” di Leonardo Da Vinci che viene interpretata in modo diverso dal solito ovvero sembrerebbe che la figura alla destra di Cristo non sia un discepolo ma Maria Maddalena. Quest’ultima, dopo la morte di Cristo, avrebbe dovuto essere la guida della Chiesa, la quale invece sembra aver occultato tutta la vera storia. In breve, il libro parla di ciò che la Chiesa ha voluto nasconderci, ma non voglio addentrarmi in questi particolari, a mio avviso molto interessanti, altrimenti l’articolo non avrebbe fine.
Tornando a noi, ho amato questo libro fin dall’inizio della storia, non è stato mai monotono, mai pesante, ma sempre coinvolgente. Il tema trattato è, inoltre, tra i miei preferiti quindi se dovessi dargli un voto da 1 a 10 direi decisamente 10 e sicuramente consiglierei a tutti di leggerlo.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono felice che tu abbia deciso di lasciare un commento :)