Ultime Recensioni

Video sul canale

sabato 17 febbraio 2018

Segnalazione "Ambrose" di Fabio Carta

Buongiorno lettori!

Oggi vi segnalo un libro di fantascienza:


"Ambrose" di Fabio Carta

Titolo: Ambrose
 Autore: Fabio Carta
 Casa editrice: Scatole Parlanti
 Collana: Mondi 
ISBN: 978-88-3281-027-1
 Data di pubblicazione: 07 giugno 2017
 Formato: cartaceo 16x22
 Prezzo: 15,00 €
 Genere: fantascienza
 Pagine: 212


Trama


Controllore Ausiliario – CA – è uno dei pionieri ad aver sposato la causa della missione Nexus, la frontiera virtuale dove scrivere un nuovo e pacifico capitolo della storia umana. Ma durante la preparazione terapeutica, il suo corpo rimane vittima di danni irreparabili. Logorato dalle metastasi, è costretto a vivere in una speciale tuta eterodiretta da pazzi esaltati, che combattono una guerra in bilico tra realtà e spettacolo. Il suo destino è la morte, mentre un suo gemello elettronico continuerà a simulare la sua esistenza nel ciberspazio.
L’infelicità di CA – figlio delle stelle, alieno agli usi terrestri – subisce uno stravolgimento con la comparsa di Ambrose. Un’entità che si presenta come una rosa stillante ambra, una irriverente voce che lo guida verso sviluppi imprevedibili. Come ribellarsi al proprio destino e scoprire cosa si cela realmente dietro i grandi cambiamenti ai quali l’umanità dovrà far fronte.


Biografia Autore



Fabio Carta, classe 1975, è appassionato di fantascienza e dei classici della letteratura. Laureato in Scienze Politiche con indirizzo storico, ha al suo attivo la saga fantascientifica Arma Infero, una serie che a oggi conta due romanzi (Il mastro di forgia, 2015 e I cieli di Muareb, 2016) e il racconto lungo Megalomachia (Delos Books, 2016), scritto unitamente alla finalista del premio “Urania 2016”, Emanuela Valentini. Ha inoltre partecipato con importanti firme della fantascienza italiana all’iniziativa benefica Penny Steampunk (2016), da cui è nato un volume di racconti fantastico-weird a cura di Roberto Cera.




giovedì 15 febbraio 2018

Recensione "La fuoriuscita" di Giuseppe Lago

Titolo: La fuoriuscita
Autore: Giuseppe Lago
Editore: Alpes Italia
Pagine: 275
Anno: 2017


Trama


Finalmente una storia che affronta in modo particolarmente accurato il tema della psicoterapia e dei suoi eccessi. In dodici capitoli, un viaggio nel mondo delle emozioni, degli affetti, delle dinamiche interpersonali. Una trama profonda e affascinante, che conduce nelle aree cruciali di un percorso che molte persone ormai praticano o hanno praticato. Lo scenario ha qualche punto di contatto con la serie tv In Treatment, ma se ne distingue per la linea narrativa che presenta una vicenda complessa e avvincente, la quale nel finale si tinge di giallo e di risvolti inaspettati.

Recensione


Non appena ho letto la trama de "La fuoriuscita" ne sono stata subito attratta, forse perchè sono laureata in psicologia e non avevo mai letto un libro di narrativa che trattasse in modo così approfondito alcune dinamiche di una psicoterapia. Proprio per questo motivo magari alcuni passaggi potrebbero essere un pò più complessi da capire per una persona che non sa nulla di ciò, per fare un esempio banale, credo che se non avessi studiato psicologia non avrei mai saputo cos'è il setting.

C'è poco da dire per quanto riguarda la scrittura di questo libro, ho trovato il tutto decisamente ben elaborato, lo scrittore è riuscito a sviluppare una trama interessante affrontando tematiche delicate che partono dalle fragilità degli esseri umani che affidano se stessi nelle mani di uno psicoterapeuta.

Vengono descritti in tal modo due tipi di rapporti, uno che porta il paziente all'annullamento di se stesso e un altro che rivela le giuste dinamiche che dovrebbero instaurarsi.

🌸

La storia inizia con Livio Spada, uno psichiatra che ha avuto una giornata impegnativa, un turno di guardia mattutino in ospedale e un pomeriggio nel suo studio con quattro pazienti. La sua ultima paziente è una donna, Martha Weber, bella e misteriosa, ma soprattutto sembra essere avvolta da un senso di angoscia e rassegnazione. Martha racconta al dottor Spada di come abbia trascorso gli ultimi otto anni a Villa Incom nel gruppo di Adele Lussari e di essersi accorta troppo tardi che quella non era psicoterapia, per cui adesso è confusa, sente di aver perso se stessa. Il dottor Spada ovviamente ha sentito parlare della Lussari, ma adesso grazie a Martha inizierà a capire molte più cose: Villa Incom è un mondo a parte dove tutti i membri del gruppo pendono dalle labbra di una carismatica Adele Lussari che impone la propria persona come modello da imitare. Così per aiutare al meglio la sua paziente decide di partecipare personalmente al grande gruppo di Villa Incom.

🌸


La breve trama che ho estrapolato dall'intero racconto, in realtà, rivela molto poco di quello che questa storia vuole trasmettere, ma non voglio fare nessuno spoiler, per cui mi limiterò a dirvi l'essenziale.

Come avrete intuito, tutto ruota attorno a questa specie di "setta" creata da una donna, Adele Lussari, che si serve di essa più che altro per mantenere alto il livello della sua autostima, non di certo per aiutare i suoi pazienti a risolvere i loro problemi. Ed è in questo gruppo che si ritrova Martha, che diventa una "fuoriuscita" nel momento in cui decide di abbandonarlo e iniziare una vera psicoterapia con un professionista competente che non si è lasciato incantare da questa donna chimerica che è invece riuscita a trascinare con sè molti altri psicoterapeuti o professionisti in altri settori. Non tutti però hanno il coraggio, se così vogliamo chiamarlo, di Martha...

Le cose diventano interessanti fin da subito perchè fin dal primo capitolo Martha inizia a farci conoscere questa tizia che si spaccia per psicoterapeuta e ci fa entrare in questo mondo ristretto. 
Altra tematica importante che viene affronta è quella dell'interpretazione dei sogni: la Lussari si serve proprio di questo metodo per colloquiare con i suoi pazienti, peccato però che lei li interpreta a modo suo, cercando in tutti i modi di far rientrare se stessa nei sogni di tutti! Mentre, al contrario, il dottor Spada ci farà capire come, con un'attenta elaborazione, nei sogni si possono ritrovare le nostre paure e le nostre aspirazioni.


Per finire, "La fuoriuscita" è un libro che non posso far altro che consigliarvi perchè la storia ti tiene incollata alla pagine, le descrizioni dei personaggi e dei luoghi sono tutte molto accurate e nonostante i capitoli non siano molto brevi non sono mai pesanti, anzi ogni volta non vedi l'ora di passare al successivo per vedere cosa succederà.




mercoledì 14 febbraio 2018

Nuove uscite "Fanucci Editore"

Buonasera lettori


Ecco due nuove uscite della Fanucci Editore!

Da oggi le trovate già in ebook, mentre per il cartaceo bisognerà aspettare il 28 Febbraio!


🍀


"I figli del tempo" di Adrian Tchaikovsky


Vincitore nel 2016 del Premio Arthur Clarke
come miglior romanzo di fantascienza.


da mercoledì 14 febbraio in eBook, €4.99
da mercoledì 28 febbraio in libreria, €20

Acquistalo qui: I figli del tempo


Anche gli ultimi umani sopravvissuti alla rovina della Terra stanno ormai fuggendo nel disperato tentativo di trovare una nuova casa tra le stelle. Seguendo le orme indicate molto tempo prima dai loro antenati, riescono a scoprire un pianeta apparentemente perfetto per ospitare vita umana. Ma la realtà sulla nuova Terra non si rivelerà così tranquilla e pacifica come avevano sperato... Nei lunghi anni trascorsi dal giorno del loro arrivo, il faticoso lavoro dei predecessori ha dato vita a frutti disastrosi e controproducenti, e il pianeta adesso è tutt’altro che incontaminato e ospitale. In più, l’incontro con una nuova specie aliena non farà altro che complicare i progetti iniziali degli umani... Lo scontro tra le due civiltà, in lotta per raggiungere lo stesso obiettivo, appare ormai imminente e inevitabile. E mentre il destino dell’intera umanità resta appeso a un filo sempre più sottile, una domanda risuona più minacciosa che mai: chi saranno gli eredi della nuova Terra?



Un’avventura interstellare per la sopravvivenza.
 Due civiltà in rotta di collisione per decretare il destino del nuovo pianeta.


"Persepolis Rising. La rinascita" di James S.A. Corey


da mercoledì 14 febbraio in eBook, €4.99
da mercoledì 28 febbraio in libreria, €19



Nella rete di migliaia di nuovi mondi possibili dopo l’espansione dell’umanità, le colonie stanno lottando con determinazione per cercare la propria strada. Nell’ampio spazio tra la Terra e Giove, i pianeti interni hanno costituito un’alleanza provvisoria e molto instabile, perseguitati da una storia di lunghe guerre e forti pregiudizi duri a morire. All’equipaggio della navicella spaziale Rocinante spetta ora un compito davvero delicato: mantenere il più a lungo possibile la sempre più fragile pace. Ma il tutto sarà complicato da un imprevisto e, nel mondo della perduta colonia di Laconia, un nemico nascosto ha in mente oscuri progetti per l’intera umanità e vuole a tutti costi far prevalere il suo potere... Le nuove tecnologie stanno per scontrarsi con il passato e la tradizione, mentre la storia del conflitto tra gli uomini ritorna al suo antico schema di guerra e sottomissione. Ma in questo nuovo scenario la natura umana non è più l’unico nemico a preoccupare, perché anche le oscure forze che si stanno creando hanno il loro peso… un peso che cambierà la forma dell’umanità in maniera inaspettata e definitiva.



Il settimo romanzo di una grandiosa space opera, 
un viaggio entusiasmante verso la nuova frontiera della fantascienza.