lunedì 10 agosto 2015

Recensione "Bianca come il latte, Rossa come il sangue"

Alessandro D'Avenia

Bianca come il latte, Rossa come il sangue


Autore: Alessandro D'Avenia

Editore: Mondadori

Anno: 2011

Pagine: 254






Nel libro "Bianca come il latte, rossa come il sangue", Alessandro D'avenia riesce a catturare subito l'attenzione del lettore con la vita di Leo. Un ragazzo sedicenne che all'apparenza sembra come tanti, ascolta musica, esce con gli amici e gioca a calcetto ma che dentro di sé, combatte un nemico: il bianco. Per lui questo colore è la rappresentazione della previsione e della perdita di ogni cosa, mentre il rosso gli ricorda l'amore, il sangue e la passione per Beatrice.




La ragazza dai capelli rossi è il sogno di Leo ma lei ancora non sa nulla.

Accanto a Leo c'è una presenza molto più attiva e che si preoccupa per lui: Silvia, ma pare che questa ragazza non esista per il giovane Leo. 
Nel momento in cui il ragazzo scopre che Beatrice è ammalata a causa del colore bianco, il suo tormento inizierà ancora una volta a farsi sentire e lui per superare questa difficoltà, dovrà scavare nell'io più profondo del suo essere.



Il libro racconta nel dettaglio quanto sia difficile superare le difficoltà della vita: Leo per superare la paura dovrà "sanguinare" e rinascere e capire che i sogni non possono morire solo per la paura di viverli. Il bianco per lui è il colore che rappresenta la negatività e le cose brutte e la Leucemia (sangue bianco) che ha colpito Beatrice sarà per lui una grande sfida.

Il libro è stato scritto in prima persona, l'autore ha scelto di raccontare le avventure di Leo senza troppi giri di parole e la sensazione in fase di lettura è quella di scorrere le pagine di un diario. Chi riesce a farsi prendere dal racconto, si ritroverà a fianco di Leo, condividendo con lui la paura, l'ansia e la speranza. Una narrazione scorrevole, che avvolge, un libro che può essere letto serenamente da parte di ogni lettore.






Nessun commento:

Posta un commento

Sono felice che tu abbia deciso di lasciare un commento :)