domenica 18 ottobre 2015

Recensione “La ragazza del faro” di Dario Giardi

Titolo: La ragazza del faro


Autore: Dario Giardi


Editore: Leone


Anno: 2014


Pagine: 123





La ragazza del faro” è il romanzo d’esordio dello scrittore Dario Giardi, di cui il mese scorso abbiamo già parlato in merito al suo secondo romanzo Dna.
Dopo aver letto “Dna” ero molto curiosa di leggere il primo romanzo dell’autore e, neanche a farlo apposta, Dario Giardi mi ha fatto una bellissima sorpresa inviandomelo :D

In realtà, “La ragazza del faro” è un corto romanzo, si legge infatti in un batter d’occhio anche grazie alla sua scorrevolezza. È scritto molto bene, è intenso e sentito, si intravedono di fatti sentimenti e vicende personali.



Di tutto il tempo trascorso a Parigi non rimaneva che polvere. Ebbi d’un tratto la sensazione di cadere. Mi sentii prendere qualcosa alla bocca dello stomaco. Quanto pensi di resistere, Julien?

Ecco le prime frasi del libro. Conosciamo subito Julien, un trentacinquenne annoiato dalla sua monotona vita parigina, che per questo decide di fuggire in un piccolo paesino della Bretagna. Il posto da lui scelto è davvero meraviglioso, l’autore con le sue descrizioni ci permette di immaginare fantastici paesaggi.
Julien si ambienta subito ed inizia a frequentare un gruppo di amici tra i quali ci sono Nicole, Cécile, Christophe e Adèle. Sarà proprio quest’ultima, figlia del guardiano del faro, a farlo innamorare. Purtroppo, le cose non saranno semplici, a causa dei fantasmi del passato che porteranno allo sviluppo di gelosie e tradimenti.

Lo sviluppo della storia è affascinante e coinvolgente, ma la parte migliore del romanzo, a mio avviso, è il finale. Si tratta di qualcosa che non ti aspetti, qualcosa che ti colpisce, che arriva all’improvviso e che ti porta a rileggere più volte la pagina per vedere se hai capito bene quello che c’è scritto. 

Tre aggettivi che userei per descrivere "La ragazza del faro": affettivo, intenso, inaspettato



Nessun commento:

Posta un commento

Sono felice che tu abbia deciso di lasciare un commento :)